La mia storia

Ciao ! Mi chiamo Valentina, sono un’archeologa siciliana e sono la designer e creatrice di Nakei Boutique, luogo dove tento di coniugare e dare forma a diverse passioni che danno linfa alla mia esistenza.

Il mio lavoro mi permette di entrare sempre in contatto con la natura circostante, e non metto piede fuori casa senza i miei compagni più fidati: un “Diario dei fiori”, dove raccolgo di volta in volta i tesori colti lungo il mio cammino, e la macchina fotografica per immortalarne l’effimera bellezza.

Medaglione Fiorito, produzione e foto Valentina Casella.

La passione per la Natura ha da sempre caratterizzato la mia vita e ciò che sono, sin da quando da bambina raccoglievo entusiasta ogni tipo di foglie e fiori possibili per custodirli gelosamente tra le pagine dei libri che più amavo, o quando passeggiavo in riva al mare con mia madre dopo le forti mareggiate per portare a casa cesti ricolmi di conchiglie ancora riecheggianti della burrasca.
Crescendo questo legame è diventato sempre più forte, specialmente studiando la storia dei Nativi Americani, e provando un inarrestabile e viscerale senso di appartenenza alla loro cultura e al loro rapporto di sacro rispetto e venerazione verso la natura e gli animali.
Il lupo che caratterizza il mio brand, infatti, è il mio animale totem e guida, e troverà sempre un modo per fare capolino nelle mie creazioni. 

Logo di Nakei boutique

“La Terra e io siamo stati ugualmente concepiti”, diceva Capo Joseph.

 

Denti di leone/soffioni in fiore di vetro, produzione e foto Valentina Casella.

Medaglione Fiorito, foto e produzione Valentina Casella.

Con i gioielli che realizzo spero di riuscire ad infondere in chi li indossa le stesse emozioni che pervadevano il mio cuore di bambina, quando dopo una giornata di pioggia mettevo il naso fuori dalla finestra per assaporare il profumo della terra bagnata, quando la casa al mare era sempre vuota perché il mio posto era seduta in spiaggia di fronte al mare immaginandolo raccontarmi ogni volta una storia diversa per quelle pietre colorate e quelle conchiglie che mi aveva regalato insieme al loro profumo salmastro e pregno di mondi lontani e da esplorare, quando nelle passeggiate fra i boschi della mia infanzia gioivo alla vista del muschio ancora luccicante di rugiada, e accarezzavo la rugosa pelle degli alberi immaginando di sentire le loro voci parlarmi di un mondo nascosto e incantato.

Terrario sotto vetro con muschio, licheni, nebbiolina, non ti scordar di me e conchiglie, produzione e foto Valentina Casella.

La maggior parte delle mie creazioni si avvale di un’alleata fondamentale: la resina! Questa, infatti, mi permette di cristallizzare per sempre i fiori e le piante raccolte e accuratamente essiccate in modo del tutto naturale …

Spero che ogni creazione possa rimandare ad un ricordo, ad un profumo, ad un frammento di vita che si pensava fosse perduto per sempre, creando mini tele di erbe e fiori da portare con sé per risentire e ristabilire quel contatto con la Terra e la Natura, così raro e prezioso in un mondo ormai asettico e impazzito, in cui non si è più abituati ad ascoltare le creature del bosco, a camminare a piedi nudi sull’erba, e ad ascoltare le storie millenarie del vento.

L’amore per il passato non poteva non influenzare la mia vita, ne permea ogni aspetto a partire dalla mia professione, e dallo stile delle fotografie che adoro realizzare, dove di volta in volta cerco di immergere le mie creazioni in piccoli micromondi che rimandino a tempi ormai lontani, allestiti con libri e oggetti antichi appartamenti alla mia famiglia da generazioni, o che ho potuto collezionare personalmente nel tempo durante le mie amate ricognizioni nei mercatini dell’usato in giro per il mondo.

Diario di vetro con rosa rossa, produzione e foto Valentina Casella.

Un’altra mia grande passione, quella per la lettura e per la poesia, mi permette spesso di accompagnare le creazioni con curiosità, aneddoti, e sonetti magari legati ai fiori e alle piante che avete deciso di portare per sempre con voi!

Segnalibri con petali di rosa, erbe, e petali di anemone, produzione e foto di Valentina Casella.

Oscar Wilde, d’altronde, diceva: “Con la libertà, i fiori, i libri e la luna, chi non sarebbe perfettamente felice?”

Ghianda in resina con vero muschio, produzione e foto Valentina Casella.

Al tempo stesso adoro realizzare creazioni personalizzate, che cristallizzino e custodiscano ricordi e frammenti indelebili della nostra vita. Perciò se avete in casa piccoli oggetti legati al passato (vostro o di una persona a voi cara), con il quale vorreste realizzare qualcosa di speciale, sentitevi liberi di contattarmi in privato per valutarne insieme la fattibilità !
In questo modo ho già potuto immaginare e fare mio l’originario profumo dei fiori di un vecchio bouquet da sposa, o sentire sulla pelle l’atavico e rovente calore della terra rossa della Tanzania portatami dai viaggi umanitari di mia zia.

Spero quindi che anche voi possiate riconoscervi nei valori e nelle emozioni che tento di inglobare di volta in volta in ciò che creo, o che semplicemente il vostro passaggio da questa pagina vi lasci qualcosa di positivo !

Terrario sotto vetro con muschio, licheni, denti di leone, funghi, fiori di tanaceto e non ti scordar di me, produzione e foto Valentina Casella.

 

Grande Spirito
non sono più sordo, posso udirti di nuovo;
la libellula dalle quattro ali mi sussurrò:
noi siamo fratelli.
Odo la Tua voce
nel vento, tra gli alberi…
Corro attraverso l’erba alta,
non più lasciato solo,
di nuovo unito alla Madre Terra.
La strinsi a me
e udii le formiche parlare,
che mai dimenticano l’antico sentiero…
Io porto le pietre sacre.

Tahca Isnala, della tribù dei Mohawk


———> Mitakuye Oyasin <———

Non vuoi perderti le novità del blog?

Iscriviti alla newsletter! In questo modo entrerai a far parte del branco di Nakei

Grazie per la tua iscrizione! Mitakuye Oyasin <3